Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Cerca

In cammino dalla Liguria all’Emilia Romagna, passando per l’Antola!

In cammino dalla Liguria all’Emilia Romagna, passando per l’Antola!

Il cammino come strumento di conoscenza, per unire e valorizzare i territori. Sulle orme dell’antica Via del Mare/Sale che dalla costa ligure arriva fino a Varzi, per poi proseguire fino a Piacenza.

Cinque amici, un sentiero da percorrere e l’obiettivo di cucire insieme due regioni che si sfiorano ma non si toccano, la Liguria e la Lombardia, passando per l’Emilia Romagna. Questa è una piccola chicca che pochi conoscono, infatti Liguria e Lombardia sono le due regioni in Italia che più si avvicinano senza però toccarsi, ci sono 8 chilometri di crinale montuoso a separarle. Documentare questo tratto di strada, che va dal Monte Chiappo al Monte Carmo, è uno degli obiettivi di questa esperienza.

Saranno i ragazzi di  Tripinyourshoes, con il supporto di queste regioni, a incamminarsi tra le valli dell’Appennino in direzione Piacenza. Lo faranno ripercorrendo il tracciato della Via del Sale/Mare. Un antico percorso commerciale che collegava la costa ligure con l’entroterra e le regioni vicine, permettendo il transito delle merci dal mare verso il nord. Il loro sogno, per nulla nascosto, è quello di ricongiungere questi territori e fare da apripista per tutti quegli amanti di turismo lento che vorranno seguire le loro tracce.

Il tracciato originario della Via del Mare parte da Sori (GE) e raggiunge Varzi in Lombardia,  i ragazzi di Tripinyourshoes però hanno deciso di continuare e aprire una nuova via in direzione Piacenza, attraverso le colline piacentine, dove si concluderanno i loro 5 giorni di cammino. Insomma un percorso dal grande valore simbolico, che unirà il mare e la pianura, passando per il nostro amato Parco, che sarà il protagonista proprio della prima tappa che si concluderà a Torriglia.

Il viaggio…

I preparativi sono in corso ormai da diversi giorni, gli zaini, le scarpe da trekking e le tende sono pronte e testate. Non mancheranno reflex e video camere, oltre al drone, per documentare i passaggi più importanti di questi giorni di trekking per l’Appennino.  “ma senza esagareare! Non vogliamo perderci l’emozione del viaggio” ci dice al telefono Pietro Inca, organizzatore di questo evento, che sull’obiettivo del viaggio aggiunge “Siamo felici di essere supportati dalle tre Regioni e dal Parco dell’Antola in questo nostro cammino e cercheremo di raccontare nel migliore dei modi questo percorso attraverso riprese video e foto!“.

 L’appuntamento fissato è per Sabato 3 Giungo da Genova Nervi, luogo di ritrovo pronto ad accogliere chiunque voglia aggregarsi ai ragazzi per quest’avventura, anche per fare anche solo una delle cinque tappe che condurrà la spedizione fino a Piacenza. Come abbiamo anticipato, la prima tappa di Sabato, vedrà come protagonista il nostro Parco, il primo giorno di cammino si concluderà proprio a Torriglia, tra le vallate e la natura del Parco dell’Antola, primo posto tappa dei ragazzi di Tripinyourshoes.

Una volta giunti alle porte di Piacenza i ragazzi avranno percorso ben 139 chilometri in 5 giorni. Un cammino che anche noi cercheremo di documentare e seguire grazie a immagini e parole che ci giungeranno dai protagonisti giorno per giorno. Qui sotto potete trovare un’immagine che raffigura il percorso completo.

Ecco il programma del viaggio:

Liguria: 

-Genova Nervi: Ultimo quartiere del Comune di Genova, risaliremo il Monte Giugo, per prendere il crinale in direzione passo della Scoffera

-Monte Cordona: Alla scoperta della Machu Picchu ligure in prossimità di Bric Gianesi (montagna terrazzata interamente ricorda il sito turistico delle Ande)

-TorrigliaLa storia di Torriglia è legata a doppio filo a quella di Bobbio (Emilia-Romagna). Documenti testimoniano che verso la fine del X secolo l’imperatore Ottone concesse la corte di Torriglia e i suoi terreni all’abazia di Bobbio, che a quell’epoca controllava tutte le vie di comunicazione della zona. Nei secoli successivi quelle stesse terre vennero attraversate da papi, imperatori ed eserciti.

-Cima del Monte Antola: Cima simbolo del omonimo Parco regionale, Considerata per antonomasia la “montagna dei genovesi”, è una meta frequentatissima dagli escursionisti soprattutto durante la bella stagione (maggio-settembre), pur offrendo itinerari di notevole interesse anche nei mesi invernali.

Lombardia 

– 8 km di distanza Liguria – Lombardia: Non in molti sanno che Liguria e Lombardia sono le Regioni, in Italia, più vicine a non confinare. Infatti da Monte Carmo (Liguria) a Monte Chiappo (Lombardia) ci sono solo 8km di sentiero che dividono le due regioni, noi le uniremo in questo racconto 

 Monte Chiappo e Pian del Poggio: centro abitato più meridionale della Lombardia e più elevato della provincia di PaviaPian del Poggio è anche l’unica località sciistica della provincia di Pavia, la vetta del monte chiappo sovrasta quattro valli: StafforaBorecaBorbera e Curone.

 Valle Staffora: attraverso la vallata transitava la via del sale lombarda (oggi via del mare), percorsa da colonne di muli che trasportavano sacchi di sale, percorrendo il fondo valle raggiungevano Genova

– Fornace Romana di S. Margherita di StafforaFornace romana collocata all’interno di una struttura stabile appositamente costruita, di proprietà del Mibact.

EMILIA – ROMAGNA

– Capannette di PeyÈ il centro abitato più elevato della provincia di Piacenza e il più occidentale dellEmilia-Romagna  

– Pietra Perduca e Parcellara affioramenti ofiolitici posti più a settentrione e più vicini alla pianura dell’intero Appennino. (mi sono già innamorato da buon geografo)

– Castello di Rivalta:  imponente complesso fortificato che si trova a Rivaltafrazione del comune di Gazzola (una delle principali attrazioni della Provincia di Piacenza)

– Parco Fluviale del TrebbiaImportante area per avifauna migratoria, terrazzi fluviali dove praterie e arbusteti si alternano a colture agricole tradizionali e a zone ancora soggette ad attività estrattive. All’interno del parco ricadono due Siti di Importanza Comunitaria e Zone di Protezione Speciale (SIC-ZPS) della Rete Natura 2000 (IT4010016 “Basso Trebbia”, IT4010018 “Fiume Po da Rio Boriacco a Bosco Ospizio”) e un gomito regionale (ID 2029 Croara).

– PiacenzaCittà di arrivo, Capoluogo della medesima Provincia

L’area tra il Monte Carmo e la Val Staffora fa parte del territorio culturalmente omogeneo delle Quattro province (AlessandriaGenovaPaviaPiacenza), caratterizzato da usi e costumi comuni e da un importante repertorio di musiche e balli molto antichi.

 

About La Redazione Parco Antola

La Redazione del Parco dell'Antola, si occupa della creazione e della gestione dei contenuti che sono pubblicati su questo sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

Inline
Inline

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze ed in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies Clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi