Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Cerca

Conferenza: il lago del Brugneto incontra la diga di Ridracoli

Conferenza: il lago del Brugneto incontra la diga di Ridracoli

Lo sviluppo dell’entroterra e le opportunità di crescita turistica offerte dal Brugneto, il lago dei genovesi, saranno i temi al centro della conferenza fissata per giovedì 11 maggio alle 11.30, presso la Sala Trasparenza della Regione Liguria.

Quello del Brugneto come chiave di volta per il rilancio dell’economia delle vallate del genovesato è un progetto ambizioso, ancora tutto da costruire, ma non un sogno irrealizzabile.

Lo dimostrano altre esperienze similari, come quella della diga di Ridracoli, un invaso artificiale, che per svariati aspetti risulta omologo a quello del Brugneto, situato nel Parco delle Foreste Casentinesi. Negli anni il lago di Ridracoli è stato valorizzato attraverso la creazione di un Idro Eco Museo, lo sviluppo di percorsi e servizi per gli appassionati di escursionismo e mountain bike. Anche la navigazione del bacino è divenuta un’attrazione di successo grazie all’attivazione del battello turistico e al noleggio delle canoe.

Un’esperienza decisamente positiva e di successo, che ha trasformato un semplice invaso idroelettrico nel fulcro attorno a cui ruota la crescita del territorio, della quale saranno gli stessi protagonisti a rendere testimonianza, con l’intervento di Tonino Bernabè, Presidente di Romagna Acque – Società della Fonti Spa e dei rappresentanti della Cooperativa Atlantide, che insieme gestiscono la diga di Ridracoli.

Nel corso dell’incontro, voluto dalla Regione Liguria, dall’Ente Parco Naturale Regionale dell’Antola e dai Comuni di Torriglia, di Rondanina e di Propata per avviare un dibattito pubblico, verranno messe a confronto le molteplici potenzialità, ancora inespresse del Lago del Brugneto, con l’esperienza di Ridracoli, a dimostrazione di quanto valga la pena impegnarsi nella tutela, nella promozione dell’ambiente e di un turismo naturalistico, fortemente basato sul binomio ecologia ed economia.

Sarà un viaggio dalla Liguria alla Emilia Romagna, in un gioco di assonanze e di similitudini territoriali, alla scoperta delle buone pratiche, da mettere in campo con azioni pubbliche e private, per contrastare l’abbandono della montagna e per rinnovare l’alba di una rinascita di un territorio rurale che merita di essere valorizzato e messo al centro di progetti strategici, che mirino a portare vantaggi e reddito per le comunità locali.

La conferenza sarà anche l’occasione per presentare il Progetto AquaWorld e il relativo studio di fattibilità che insiste sul Lago del Brugneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

Inline
Inline

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze ed in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies Clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi