Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Cerca

L’ Osservatorio Astronomico Regionale Parco Antola – Comune di Fascia è situato oltre 1400 metri di altitudine, in prossimità della località Casa del Romano.

Il centro, che si estende su una superficie di 400 metri quadri, è stato disegnato per la divulgazione, l’alta formazione e la ricerca scientifica ed è dotato di un modernissimo telescopio da 800 mm, di un planetario di ultima generazione, di una sala multimediale e di una biblioteca a disposizione dei visitatori.

La struttura, inaugurata nel 2011, realizzata grazie allo sforzo congiunto della Regione Liguria, della Provincia di Genova, del Parco dell’Antola e del Comune di Fascia è oggi gestita direttamente dal Parco, con il supporto dell’Associazione Urania di Genova, una delle più antiche associazioni di astrofili in Italia.

Un posto speciale per guardare il cielo

La posizione in cui sorge l’Osservatorio presenta peculiari caratteristiche, che la rendono ideale per l’osservazione del cielo. A partire dalla fine del XIX secolo il territorio dell’Alta Val Trebbia è stato, infatti, soggetto a un intenso fenomeno di abbandono e spopolamento che oggi lo rende una delle aree meno intensamente popolate dell’Italia settentrionale.

Minore densità di popolazione significa minore inquinamento luminoso. Le foto notturne scattate dai satelliti mostrano infatti come l’area della Val Trebbia appaia completamente buia, se confrontata con le città, la costa o la pianura padana.

Se a questo si aggiunge la quota elevata (oltre 1.400 metri sul livello del mare), appare chiaro come la struttura sorga in una posizione ideale per l’osservazione del cielo notturno.

Un post condiviso da @dany63pami in data:

Scienza e divulgazione

Il cuore dell’Osservatorio è il telescopio N-NASMYTH, uno dei più grandi telescopi in Italia, con 3 specchi, una apertura libera di 800 mm e un peso complessivo che supera le tre tonnellate. Un vero e proprio concentrato di tecnologia, protetto dalla cupola che si erge sopra la copertura della struttura: un grande terrazzo coperto a prato, per consentire anche agli amatori di posizionare i propri telescopi.

Altro elemento essenziale è il Planetario, formato da una cupola metallica semisferica di circa 6 metri di diametro, sula cui volta vengono proiettati i diversi fenomeni celesti nel corso delle lezioni divulgative alle quali gli spettatori possono assistere comodamente seduti su 24 poltroncine reclinabili.

Di grande interesse è anche la biblioteca messa a disposizione dall’Associazione URANIA per i visitatori che accedono all’Osservatorio e che potranno consultare gratuitamente libri e riviste di settore.

Un post condiviso da Fabio Rovegno (@fabiorovegno) in data:

Come arrivare

L’Osservatorio si trova in Liguria, nel territorio del comune di Fascia, nei pressi della località Casa del Romano ed è raggiungibile esclusivamente in auto.

> Da Genova: Val Bisagno fino all’imbocco con la SS 45. Uscita Torriglia. Passato il paese SP 15 per Propata poi SP 87 per Casa del Romano.

> Da Milano: A7 verso Genova, uscita a Busalla. Seguire la SP 226 verso Laccio; da Laccio SS 45 direzione Piacenza all’uscita di Torriglia. Passato il paese SP 15 per Propata poi SP 87 per Casa del Romano.

> Da Piacenza: SS 45 verso Genova, deviare verso la SP 16 per Fascia. Passato il paese SP 16 verso Casa del Romano.

> Da Cabella Ligure: SP 147 verso Carrega Ligure. Passato il paese direzione Casa del Romano.

Periodo di apertura

La struttura è normalmente aperta per visite diurne e/o serali nei mesi estivi, tutte le domeniche e i giorni festivi. Nella tabella in calce alla pagina sono riportati giorni e orari aggiornati di apertura per l’estate 2017.
Le visite si svolgono per gruppi, ciascuno dei quali di non oltre 24 persone (due turni da 12 persone per l’accesso al telescopio), è pertanto vivamente consigliata la prenotazione al numero 333.9355539.
Per scuole e gruppi di almeno 20 persone, potranno essere concordate aperture straordinarie.

Giorni e orari di apertura estate 2017:

Luglio:

– Domenica 16, 23 e 30 – apertura diurna con “Astronomia al Planetario”;
– Sabato 22  – apertura pomeridiana (planetario) e serale con osservazioni al Telescopio.

Agosto:

– Sabato 5, domenica 13 e sabato 19 – apertura pomeridiana (planetario) e serale con osservazioni al Telescopio;
– Domenica 6, 20, 27, lunedì 14 e martedì 15 agosto – apertura diurna con “Astronomia al Planetario”;

Settembre:

– Tutte le domeniche – apertura diurna con “Astronomia al Planetario”;
– Sabato 2 e 23 – apertura pomeridiana (planetario) e serale con osservazioni al Telescopio.

Orari:

– Aperture diurne: inizio turni alle 11 – 12 – 15 – 16 – 17;
– Aperture pomeridiane e notturne: inizio turni alle ore 17 – 18 – 21:30 – 22:30 – 23:30.

NB: Tutte le visite hanno durata di un’ora circa. Si raccomanda di recarsi alla biglietteria almeno 10 minuti prima dell’orario d’ingresso per l’acquisto dei biglietti.

Biglietto di ingresso

  • Ingresso intero € 7,00
  • Ingresso ridotto € 5,00 (over 65, bambini da 6 ad 11 anni)
  • Ingresso famiglia € 14,00 (genitori + 1 figlio)
  • Ingresso famiglia € 18,00 (genitori + 2/3 figli)
  • Bambini fino a 6 anni gratuito

MAPPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

Inline
Inline

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze ed in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies Clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi